Home » Blog » Tecnologie per la disabilità » Siti web accessibili, i nuovi scenari sociali

Siti web accessibili, i nuovi scenari sociali

Siti web accessibili anche per le persone disabili
Rendere accessibile un sito web, significa includere persone che si trovano in condizioni di ‘svantaggio’, come disabili, ma anche anziani o persone con poca esperienza delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

Tutta una serie di requisiti descritti nella Legge Stanca (legge 4/2004), definiscono le procedure per verificare e per garantire la possibilità di utilizzo dei servizi ‘virtuali’ alle categorie protette, secondo verifiche tecniche e soggettive.

Questa legge, come enuncia il primo articolo ‘Riconosce e tutela il diritto di ogni persona ad accedere a tutte le fonti di informazione e ai relativi servizi, ivi compresi quelli che si articolano attraverso gli strumenti informatici e telematici’.

Continua dicendo che ‘È tutelato e garantito, in particolare, il diritto di accesso ai servizi informatici e telematici della pubblica amministrazione e ai servizi di pubblica utilità da parte delle persone disabili, in ottemperanza al principio di uguaglianza ai sensi dell’art. 3 della Costituzione’.

Di pari passo a questa Legge, esistono altri interventi normativi dell’Unione Europea sull’utilizzo delle tecnologie accessibili all’interno dei siti internet e delle amministrazioni pubbliche. Sono inoltre di grande interesse le ‘Linee guida per l’accessibilità ai contenuti web’, elaborate dal World Wide Web Consortium (W3C), vere e proprie raccomandazioni su come operare nella realizzazione di siti web con caratteristiche ed esigenze di accessibilità.

La legge, applicata fondamentalmente ai siti della pubblica amministrazione e alle realtà aziendali, impone che i nuovi contratti o i rinnovi degli stessi riguardo la realizzazione e la fornitura di servizi su internet, prevedano espressamente il rispetto di detti criteri di accessibilità.

Facebook Twitter WhatsApp Email LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *