Home » Blog » Integrazione e lavoro » A Nuoro sindaco e assessori si riducono lo stipendio a favore delle persone più fragili

A Nuoro sindaco e assessori si riducono lo stipendio a favore delle persone più fragili

| 0

alessandro-bianchi-sindaco-nuoro

Stipendi decurtati del 20% a Sindaco, Vicesindaco e Assessori del comune di Nuoro, decisione presa dalla Giunta Comunale per rimpolpare i fondi destinati alla rimozione di barriere architettoniche che incontrano quotidianamente le persone disabili.

Il sindaco Alessandro Bianchi, giustifica questo provvedimento come forma di protesta contro i tagli agli Enti Locali, ma soprattutto come gesto simbolico a conferma dell’adozione della Convenzione ONU per i diritti delle Persone con disabilità che già nel 2010, mise in evidenza la città di Nuoro come uno dei primi capoluoghi di provincia ad averla attuata.

«Pertanto – aggiunge il Sindaco di Nuoro – il Comune si è impegnato alla rimozione di barriere materiali e immateriali che ostacolano la vita delle persone con disabilità. Una decisione che non può rimanere solo sulla carta».

Non ostante il gesto abbia trovato consensi anche all’opposizione, non mancano però le polemiche, infatti, secondo Il coordinatore del Pdl Montesu, dopo la delibera di venerdì l’indennità del sindaco è in linea con quanto previsto dal D.M.119 del 04.04.2000 per città capoluogo di provincia come Nuoro assimilate a città con 50mila abitanti.

Sempre secondo Montesu, si è dunque di fronte non a una concessione, ma ad un atto dovuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *