Home » Blog » Cittadini e tutele » Dal Miur 25 milioni per una scuola senza barriere architettoniche

Dal Miur 25 milioni per una scuola senza barriere architettoniche

| 0

scuole-Miur-stanziamento-wireless

Lo scorso 13 novembre è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando del Miur, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, per lo stanziamento di 10 milioni di euro destinati al cofinanziamento (fino al 50%) degli interventi per la messa a norma degli edifici scolastici di pertinenza degli Enti locali.

Il testo del bando specifica che ciascun Ente non potrà ottenere più di due contributi, il cui ammontare massimo non potrà essere superiore ai 300.000 euro per ciascun contributo. Gli interventi in cofinanziamento per i quali gli Enti interessati possono inoltrare domanda (soltanto via Pec all’indirizzo dgbilancio@postacert.istruzione.it, entro il 13 dicembre 2013 a pena di inammissibilità) dovranno – come richiesto dal testo ministeriale – risultare utili al conseguimento del certificato di agibilità per la messa a norma in tema di sicurezza, il superamento delle barriere architettoniche, l’idoneità igienico-sanitaria dell’istituto o la bonifica dell’amianto. Le graduatorie finali saranno pubblicate sul sito internet del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

“La connessione internet delle aule delle nostre scuole rappresenta una tappa importante nel percorso verso una scuola digitale per offrire pari opportunità di accesso alla Rete agli studenti italiani”: così il Ministro dell’Istruzione, Maria Chiara Carrozza, nel dare il via libera allo stanziamento di 15 milioni di euro complessivi per il rafforzamento delle reti wireless nelle scuole secondarie statali. I fondi saranno finalizzati al potenziamento e all’ampliamento delle infrastrutture di rete per favorire l’accesso di studenti e docenti ai contenuti digitali, a beneficio della modernizzazione e dell’incremento di qualità della didattica.

Le scuole potranno (dal 6 al 16 dicembre 2013) inoltrare le richieste accedendo al sito http://www.indire.it/bandi/wireless. Sarà possibile candidarsi – si legge nella nota ministeriale – al finanziamento di una delle seguenti tipologie di progetto: ampliamento dei punti di accesso alla rete WiFi, potenziamento del cablaggio fisico, realizzazione o adeguamento dell’infrastruttura di rete (Lan/Wlan) di edificio o campus”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *