Home » Blog » Eventi » La solidarietà al Festival del Volontariato: Prima giornata

La solidarietà al Festival del Volontariato: Prima giornata

| 0

Festival del Volontariato

Alla sua prima giornata il Festival del Volontariato 2013 presenta un programma intenso di appuntamenti culturali e di animazione che si svolgono presso il complesso dell’ex Real Collegio della città di Lucca.

Inaugurano l’evento due grandi protagonisti dell’Italia che si impegna per un Paese migliore, Don Giacomo Panizza, fondatore della Comunità Progetto Sud di Lamezie Terme ed il priore della Comunità di Bose in Piemonte nonché scrittore Enzo Bianchi, con la lezione “LA PAROLA DA RICONQUISTARE” con l’obiettivo di recuperare quelli che sono concetti e significati dimenticati e trascurati.

Panizza parlerà della parola “GIUSTIZIA” alle ore 15,00 – Real Collegio – Sala A, mentre Bianchi con la parola “DONO” alle ore 18,00 – Real Collegio – Sala A.

L’inaugurazione prosegue poi con il ricordo della fondatrice del CNV Maria Eletta Martini, scomparsa lo scorso anno.

Le sale del Real Collegio sono aperte dalle 9,00 del mattino e dalle 9,30 alle 13,00 sono coinvolte le scuole con il tema “TURISMO RESPONSABILE NEL VILLAGGIO SOLIDALE”.

Alle 14,00 appuntamento invece con il seminario promosso dal MoVi “PER UN NUOVO PATTO SOCIALE E DI CITTADINANZA: IDEE PER UNA NUOVA NORMATIVA DEL VOLONTARIATO” con i due docenti universitari Emanuele Rossi della Scuola Superiore S. Anna Pisa e Maurizio Ambrosini della Facoltà di Scienze Sociali e Politiche Università di Milano.

Alle 16.30 il convegno “VOLONTARIATO È PARTECIPAZIONE: L’EREDITÀ DI MARIA ELETTA MARTINI ”.

Prendono la parola il Presidente Centro Nazionale per il Volontariato Edoardo Patriarca, i giovani che hanno lavorato con lei, la familiare Gabriella Martini, il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, il presidente della Provincia Stefano Baccelli, Emanuele Rossi della Scuola Superiore S. Anna Pisa, Don Pietro Gianneschi e Flavia Nardelli Istituto Luigi Sturzo.

Alle 21,30 si apre la Rassegna di Teatro Sociale al teatro di San Girolamo, con lo spettacolo “NON C’E’ MAI SILENZIO”, sulla tragedia di via Ponchielli di e con Elisabetta Salvatori, organizzata dalla Fondazione Banca del Monte di Lucca, dal Comune di Capannori e dal Teatro del Giglio.

Viene raccontata con molta chiarezza e sensibilità, la strage di Viareggio del 29 giugno 2009, che uccise 32 persone e che ancora non ha un colpevole condannato.

Lo spettacolo è introdotto dalla presentazione del libro “Viareggio ferita nel cuore – 29 giugno 2009″ edito da Acsi Provinciale di Lucca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *