Home » Blog » Tecnologie per la disabilità » EBOOK: i libri elettronici per tutti

EBOOK: i libri elettronici per tutti

| 0

EbookSono i protagonisti dell’editoria digitale, gli EBOOK, libri che si possono leggere su computer, tablet, smartphone e su gli ormai affermati lettori portatili, ereader.

Epub 3 è il formato open standard più utilizzato al mondo per la produzione di ebook molto simili alle cosiddette app per tablet e smartphone grazie anche alla gestione di impaginazioni complesse ed integrazione di audio e video.
Questo formato è in grado di sfruttare specifiche sull’accessibilità, basate su linguaggio HTML5 e formato Daisy, utilizzato nell’ambito delle disabilità visive.

Il progetto LIA (Libri Italiani Accessibili) dell’Associazione Italiana Editori, sta attualmente lavorando alla realizzazione di testi in formato digitale accessibili a non vedenti e ipovedenti, direttamente utilizzabili senza l’apporto di nessuna adattamento.
Lo studio si basa anche sul controllo dei file dei libri e sulle loro specifiche di accessibilità, ed eventualmente alla loro modifica direttamente o tramite informazione agli editori.

Si cerca oltretutto di migliorare i supporti per l’acquisto e la lettura, infatti nella maggior parte dei casi i sistemi di pagamento non risultano essere accessibili, per cui è necessario lavorare sull’ottimizzazione delle pagine con la collaborazione di ABI e delle banche che vengono utilizzate dalle librerie online.

Particolare attenzione viene data ai dispositivi per la lettura degli ebook, ogni sistema operativo non manca di tecnologie per la lettura facilitata.
L’Apple è dotata di notevoli strumenti integrati per l’accessibilità, ma probabilmente gli ebook venduti attraverso il negozio online non lo sono del tutto, si cerca infatti di capire quali possano essere le indicazioni future atte a soddisfare tutti i requisiti del progetto LIA.
Kindle, adatto invece per una utenza di ipovedenti, ma meno per i non vedenti.
Android, migliora col tempo, merito delle ultime versioni.

L’obiettivo futuro sarà quello di fornire le giuste indicazioni ai lettori sui dispositivi, sui software e le loro accessibilità, in modo che possano capire dove orientarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *