Numero Verde
Menu

Montascale, servoscala e piattaforme elevatrici in Liguria

Il montascale e servoscala in Liguria.

Regione stretta tra le montagne e il mare, in Liguria la presenza delle scale nelle abitazioni è un elemento architettonico ricorrente. Per questo la richiesta di installazioni di dispositivi quali servoscala e montascale è in crescita esponenziale negli ultimi anni.

Fondamentali in questo senso risultano gli incentivi di natura economica e fiscale, disciplinati a livello regionale da una serie di interventi normativi a partire dalla legge 15/89, riguardante l’abbattimento delle barriere architettoniche e localizzative.


Regione Liguria – Detrazioni fiscali per montascale e servoscala

Sono stati prorogati gli incentivi fiscali per abbattere le barriere architettoniche. Il rimborso statale, a fondo perduto, può arrivare a coprire fino al 50% della spesa per l’installazione di un servoscala o montascale.


Scopri i contributi ex legge 13/89 per l’abbattimento delle barriere architettoniche

La legge 13/89 è il principale strumento individuato dall’ordinamento giuridico per il superamento delle barriere architettoniche. La legge concede contributi per interventi volti all’abbattimento delle barriere negli immobili privati.


Normativa di riferimento per la Regione Liguria

  1. Legge regionale 15/89 -“Abbattimento delle barriere architettoniche e localizzative”
  2. Legge regionale 44/96 – “Concessione di contributi integrativi per l’attuazione delle finalità di cui alla Legge 9 gennaio 1989, n. 13 (Disposizioni per favorire il superamento delle barriere architettoniche negli edifici privati)
  3. Legge regionale 12/97 -“Bilancio di previsione della Regione Liguria per l’anno finanziario 1997”

Legge Regionale Liguria n°15/1989

Finalità della legge

La legge regionale 15/1989 (“Abbattimento delle barriere architettoniche e localizzative”), e successive modifiche e integrazioni, sostiene gli interventi volti all’abbattimento delle barriere architettoniche sia negli edifici pubblici, sia in quelli privati, per garantire l’utilizzo degli spazi edificati a tutti coloro che soffrono di una ridotta o impedita capacità motoria o percettiva.


La procedura

La procedura di applicazione della norma, contenente i criteri e le modalità istruttorie, è stata approvata con DGR 899/2007 e successive integrazioni. In particolare, la parte II del documento norma la concessione di contributi a fondo perduto per le opere di superamento delle barriere architettoniche realizzate in abitazioni private ai sensi dell’articolo 23 bis lettera c) della L.R. 15/89.

La domanda  può essere inoltrata dall’interessato al Comune di residenza dal 1° giugno al 30 settembre di ogni anno.


I documenti

La modulistica per lo svolgimento della procedura è a disposizione delle amministrazioni comunali per gli eventuali adattamenti.
È inoltre disponibile una guida che riporta le condizioni di ammissibilità e l’articolazione di base della procedura. Resta valido infine, per i tecnici comunali e i professionisti, lo schema di collaudo relativo al rispetto degli standard tecnici nella realizzazione di interventi edilizi.


Esclusioni

La Regione Liguria non sostiene più l’onere relativo ai contributi ex legge 13/1989, poiché è venuto a mancare il finanziamento da parte dello Stato. È possibile, comunque, presentare istanza ai sensi della legge 13/89 utilizzando la stessa modulistica volta ad ottenere il contributo previsto dalla L.R. 15/89. La domanda prioritaria è peraltro quella finalizzata al contributo regionale. Nel caso quest’ultima non fosse ammissibile resta valida la domanda ai sensi della legge 13/89, che verrà finanziata a condizione che si rendano disponibili nuove risorse statali.


Legge regionale Liguria 15/1989


I dispositivi Contact, una garanzia di sicurezza
e convenienza per disabili e anziani

Da oltre un decennio l’accessibilità  e l’abbattimento delle barriere architettoniche sono gli obiettivi di Contact Srl, operativa in Liguria e in tutto il territorio nazionale.

Montascale, servoscala, piattaforme elevatrici: la qualità della vita quotidiana, per chi soffre di problemi di mobilità ridotta, può migliorare grazie alla scelta di dispositivi all’avanguardia per qualità e convenienza. A seguito di un sopralluogo sempre gratuito e senza impegno, i tecnici Contact sapranno suggerire la soluzione migliore in ogni circostanza, con massima cura per le priorità dell’utilizzatore e della sua famiglia.

I tecnici Contact sono operativi su tutto il territorio della Liguria, come dimostra la localizzazione degli impianti realizzati questi anni.

La gamma dei prodotti Contact fa inoltre della sicurezza, della silenziosità e della semplicità di impiego i suoi punti di forza, senza rinunciare alla cura per l’estetica degli ambienti destinati a ospitare il dispositivo. Anche nell’ipotesi di edifici condominiali, l’installazione degli ausili targati Contact non presenta nessuna difficoltà.


Se la scala è la barriera architettonica per eccellenza per anziani e disabili, Contact ha la soluzione: in interni o in esterni, in presenza di percorsi rettilinei o stretti e tortuosi, affidarsi all’esperienza e alla serietà dei tecnici e dei consulenti Contact significa muovere un passo in avanti verso il traguardo dell’accessibilità.


Alcuni esempi di montascale e servoscala installati in Liguria:


servoscala-a-piattaforma-per-carrozzina-con-seggiolino-a-scomparsa

Servoscala a Piattaforma Genova 2008

Servoscala a Piattaforma per carrozzina

Approfondisci


servoscala-a-piattaforma-per-carrozzina-liguria

Servoscala a piattaforma per carrozzina in Liguria

Servoscala a Piattaforma per carrozzina

Approfondisci


servoscala-a-piattaforma-santa-margherita-ligure

Servoscala a Piattaforma Santa Margherita Ligure

Servoscala a Piattaforma per carrozzina

Approfondisci


servoscala-a-piattaforma-genova

Servoscala a piattaforma Genova

Servoscala a Piattaforma per carrozzina

Approfondisci


servoscala-a-piattaforma-a-portovenere

Servoscala a Piattaforma a PortoVenere

Servoscala a Piattaforma per carrozzina

Approfondisci


Home | Montascale, servoscala e piattaforme elevatrici in Liguria