News
Visita il nostro sito - Contactsrl.it
Menu

L’Italia e la tutela dei diritti dei disabili, l’UE chiede chiarimenti

Ue-Italia-diritti-disabili

La Commissione UE ha chiesto chiarimenti all’Italia per verificare che il Belpaese stia facendo tutto il necessario per tutelare i diritti delle persone disabili in campo lavorativo, come stabilito da una sentenza della Corte di Giustizia comunitaria risalente al 2013. Il dato è emerso nel corso di una discussione in seno alla commissione Petizioni del Parlamento Europeo cui ha preso parte anche Lorenzo Torto, un ragazzo abruzzese tetraplegico da anni in prima linea nella battaglia per il diritto al lavoro dei portatori di handicap. Ue-diritti-disabili-Italia

Tosto aveva l’ambizione di diventare centralinista, ma si è visto sistematicamente negare ogni tipo d’attenzione per il suo curriculum:  “Aspiro a fare il centralinista e garantisco serietà e professionalità. A quanto pare, però, questa è una richiesta impensabile per le istituzioni locali. Il mio curriculum non è mai stato preso davvero in esame  né dalle agenzie per il lavoro né dalle aziende” aveva lamentato il ragazzo, la cui tenace protesta ha portato, l’estate scorsa, a una bacchettata dell’Italia da parte della Ue, che ha ritenuto che il nostro Paese non ha finora fatto abbastanza per assicurare che nel mondo del lavoro non ci siano discriminazioni a danno dei disabili.

Le varie misure già adottate in Italia, ha rilevato la Corte di Giustizia, non impongono – come invece dovrebbe essere- ai datori di lavoro l’adozione di provvedimenti immediati e efficaci per accedere e svolgere una occupazione, oltre a ricevere una formazione, con riferimento al personale disabile. Chi convive con la disabilità non può più aspettare uno Stato che si è dimenticato dei più deboli” ha ribadito una funzionaria Ue. L’Italia è avvertita.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Archivio articoli

Home | News | Integrazione e lavoro | L’Italia e la tutela dei diritti dei disabili, l’UE chiede chiarimenti