Numero Verde
Menu

Montascale, servoscala e piattaforme elevatrici in Abruzzo

L’attualità del problema delle barriere architettoniche in Abruzzo, tanto per gli edifici pubblici quanto per le case private, è dimostrata dai numerosi interventi normativi a livello regionale, integrativi della disciplina nazionale.

In particolare, la legge 79/2000 rappresenta un passo importante in avanti nell’incentivare il ricorso ai dispositivi (quali montascale, piattaforme elevatrici, ecc) utili a restituire autonomia di movimento ai soggetti con problemi di mobilità, consentendo a questi ultimi di non rinunciare a una vita quotidiana e di relazione piena e soddisfacente.


Normativa di riferiento per la regione Abruzzo

  1. Legge Regionale 60/1980 “Interventi a favore dei cittadini portatori di handicap.”(BUR 21 luglio 1980 n. 36)
  2. Legge Regionale 57/98 “Modifiche ed integrazioni alla L. R. 20 giugno 1980, n. 60. Interventi a favore di cittadini portatori di handicap, già modificata ed integrata con L. R. 28 agosto 1981, n. 34.” (BUR 4 agosto 1998, n. 16)
  3. Legge Regionale 79/2000 “Cooperative edilizie costituite principalmente tra cittadini disabili e invalidi” (BUR 9 giugno 2000, n. 16)

Legge Regionale 79/2000

Scopo della legge

Nel quadro della propria programmazione, la Regione Abruzzo tutela i propri cittadini con disabilità e i loro famigliari promuovendo forme di sensibilizzazione e intervento al fine di agevolarne la l’integrazione nel contesto sociale-economico locale.


Soggetti aventi diritto

Sono tutti i cittadini che soffrano di incapacità motoria o portatori di un handicap grave (art. 3 comma 3 legge 104/92) certificato  dalla competente commissione della Asl.


Il regime dei contributi

La Regione Abruzzo stanzia ogni anno fondi in proporzione ai potenziali destinatari. Per gli invalidi civili, per servizio, sul lavoro, per i sordomuti e per i non vedenti, che dispongano di reddito proprio o ai familiari conviventi da non meno di 5 anni e abbiano assicurato loro un’assistenza continuativa, un contributo se vogliono costruire un alloggio in cooperativa formata da almeno il 60% di soci invalidi o di nuclei familiari aventi a carico uno o più disabili. I soci delle cooperative possono impiegare il contributo per ciascun alloggio in varia maniera: abbattimento degli oneri di concessione, realizzazione e predisposizione nell’alloggio di impianti speciali  di automazione e sicurezza, abbattimento degli interessi sul mutuo per la prima casa.

La norma prevede, comunque, la concessione della stessa agevolazione anche a singoli invalidi o a nuclei familiari aventi a carico uno o più persone con disabilità motoria che vogliano edificare in proprio la prima casa.


Legge regionale Abruzzo n.79/2000


Contact offre soluzione ai vostri problemi
di superamento delle barriere architettoniche

Contact Srl è operativa in Abruzzo col suo staff di tecnici specializzati, che sapranno consigliarvi la soluzione migliore ai problemi mobilità ridotta. Serietà, esperienza e attenzione per le esigenze dell’utilizzatore e della sua famiglia sono anni il nostro punto di forza. I nostri, montascale, servoscala e piattaforme elevatrici si distinguono per qualità, facilità d’uso e prezzi convenienti.

A seguito di un sopralluogo gratuito e senza impegno, i nostri consulenti individueranno con voi la soluzione più adatta alle vostre esigenze. Scegliere di installare uno dei nostri montascale significa garantirsi per il presente e per il futuro la possibilità di una vita quotidiana e di relazione piena e soddisfacente.


Il superamento delle barriere architettoniche:
un traguardo da tagliare tutti insieme

ichnos-progettazione-montascale contactsrl-banner-contatto-right

Detrazione fiscale
Decreto Sviluppo fino al 31/12/2017


Richiedi un sopralluogo e un preventivo gratuiti

richiedi-brochure


Home | Montascale, servoscala e piattaforme elevatrici in Abruzzo